BERNARDINO ALBERTAZZI

GIURISTA AMBIENTALE

Docente Seminari e Master Ambiente
Regione Emilia-Romagna, A.R.P.A. Emilia-Romagna, Liguria e Unione Province Emilia-Romagna

Docente Seminari e Master Ambiente
Unione Province Emilia-Romagna, Confservizi Emilia-Romagna, UNIONCAMERE Emilia-Romagna

 

già Direttore Area Legale
riviste “RIFIUTI SOLIDI” e “INGEGNERIA AMBIENTALE” (ed. CIPA - Milano)

 

Responsabile Area Legale
“Osservatorio Bonifiche” Università “Bocconi” Milano

 

già Direttore e Presidente Comitato Tecnico Scientifico
del sito-rivista GUIDAMBIENTE, ed.Maggioli


news e aggiornamenti

pubblicazioni

 

 

 

 

 

 

LA NUOVA DISCIPLINA DELL’A.U.A. (AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE) E DELL’A.I.A. (AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE)

[descrizione e acquisto online]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA NUOVA GESTIONE DEI RIFIUTI DOPO IL D.LGS. N. 205/2010

[descrizione] [compra online]


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guida alla gestione dei RAEE, delle pile e dei Centri di raccolta
[descrizione] [compra online]

 

 

 

 

 

 

 

continua>>>

servizi

Lo Studio Albertazzi è specializzato nell’interpretazione, nell’applicazione della normativa ambientale e nella gestione del relativo contenzioso amministrativo e penale, nelle seguenti materie:

gestione dei rifiuti, gestione degli scarichi idrici, emissioni in atmosfera, bonifica di siti contaminati, produzione di energia da fonti rinnovabili, nell’ambito delle procedure autorizzatorie di settore ed in particolare quelle relative:

  • Alla Valutazione d’Impatto Ambientale
  • All’Autorizzazione Integrata Ambientale
  • All’Autorizzazione Unica per la gestione dei rifiuti
  • Al Procedimento Unico per gli Impianti Alimentati a Fonti Rinnovabili

La consulenza di uno specialista qual è il prof.Albertazzi risulta particolarmente utile se non indispensabile in tutti i casi in cui:

1) si voglia costruire e/o attivare un nuovo impianto produttivo, in particolare se l’impianto è diretto a produrre energia da fonti rinnovabili e se l’impianto utilizza rifiuti e/o produce scarichi idrici ed emissioni in atmosfera;

2) in qualunque altro caso risulti necessario richiedere qualsiasi tipo di autorizzazione (e/o rinnovo della stessa), concessione e/o nulla-osta in materia ambientale alle Pubbliche Amministrazioni competenti (Regione, Province, Comuni);

a) al fine di evitare all’azienda la commissione di errori nell’adempimento degli oneri previsti dalle leggi in materia ambientale, e dunque la conseguenza irrogazione di sanzioni penali e/o amministrative;

b) al fine di evitare che le P.A. citate accollino all’azienda spese ed oneri economici e/o amministrativi che non sono espressamente previsti dalla legge e che sono dunque da respingere;

c) al fine di confrontarsi con le P.A. citate per fare in modo che i tempi dei procedimenti non si allunghino oltre i termini previsti dalla legge, come accade quasi sempre.



clienti

UPI Emilia Romagna
Gruppo Hera
ARPA - Emilia Romagna
 
Univesità Bocconi